domenica 13 marzo 2016

Verdesalvia Pizza Gourmet, Pavia

A soli 30 km dalla bellissima Milano si trova la mia Pavia, cittadina universitaria molto vivibile che, come vi avevo già detto, da qualche anno a questa parte si sta risvegliando, complice la nascita di tantissimi locali trendy.
La città è frequentatissima da giovani universitari e molti ristoratori hanno deciso di investire finalmente nella cura di ristoranti gourmet in grado di soddisfare le più disparate esigenze e rendere il semplice momento del pranzo o della cena un'esperienza sensoriale da vivere con amici o familiari.
Naturalmente, sono contentissima di vedere la mia città natale così dinamica e ricca di nuovi posticini da frequentare!
Oggi voglio parlarvi di uno dei miei preferiti, Verdesalvia Pizza Gourmet, situato in pieno centro storico a due passi da Corso Garibaldi, dal Ponte Coperto sul fiume Ticino e dalla Basilica di San Michele.
Questo ristorante è molto carino anche dal punto di vista estetico ed è capace di mettere allegria persino nelle giornate più uggiose o nebbiose, tipiche della Piadura Padana.
La location, a stretto contatto con la bella San Michele, è davvero meravigliosa, fresca e fashion.
I proprietari sono ragazzi giovani che hanno unito le idee ed ideato menù particolarissimi ed accattivanti.
L'arredamento e la pulizia sono curati nei minimi dettagli e lo staff è giovane, preparato 
e disponibile.
Vi raccomando senza dubbio la prenotazione, specie nei week-end, quando il locale si vede costretto ad effettuare ben due turni serali (il primo dalle 19.30 alle 21.30 ed il secondo dalle 21.30 in poi) per la grande richiesta ed affluenza di persone!
Non preoccupatevi: nessuno vi metterà fretta o ansia e comunque due ore per cenare sono più che sufficienti.
Ricordatevi che siete a Pavia e che dopo cena ci sono tanti pub che meritano di essere visitati e che aspettano solo che voi proviate uno dei loro drink (ad esempio l'Irish Pub in Piazza della Vittoria che offre pinte di Guinness e Irish coffee secondo la tradizione irlandese o il gettonassimo Pozzo American Bar in Strada Nuova dove vengono preparati cocktails da urlo!).
Verdesavia è fratello di Puro Slow Burger (regno indiscusso degli amanti degli hamburger, davanti all'Università), Chalet Bistrot (paninoteca sfiziosa nei pressi del Policlinico S. Matteo) 
e del neonato Latteria Bistrot, ristorante per buongustai in Strada Nuova dei quali vi parlerò prossimamente.
Da Verdesalvia si viene per provare sapori forti ed unici: non fatevi trarre in inganno dalla parola "pizza", perché qui vengono servite in realtà vere e proprie focacce "bianche", impastate con il lievito madre, con sopra ingredienti particolari e ricercati.
E' possibile comunque richiedere l'aggiunta di salsa di pomodoro.
La classica Margherita è l'unica pizza vera e propria, creata con la passata di pomodoro, che sa però  essere ugualmente deliziosa anche nella sua forma tradizionale!
La pasta è soffice e morbida, a fermentazione naturale, croccante e profumatissima: fateci caso, non è la solita pizza!!
I prodotti sono freschissimi, home made e molto, molto sfiziosi: culatello di Zibello, acciughe di Cantabrico, gamberoni, gorgonzola DOP, cipolle di Tropea, pesto ligure, tonno pinna gialla, carciofi d'Albenga, capperi di Pantelleria IGP, pistacchi di Bronte, limoni di Monterosso...solo per citarvene alcuni!!
Da leccarsi i baffi sono le pizze Verdesalvia (con fiordilatte, salvia croccante e pomodorini pachino), quella con zucca, gorgonzola ed amaretti, quella con gamberoni di mare, polpa di granchio, cipolle di Breme caramellate, gocce di salsa senapata, quella al tonno nostrano con pistacchi di bronte e quella alla bufala campana, con pere e gorgonzola.
Avete già l'acquolina, vero?
Sul tavolo appaiono spesso le pizze del giorno ed il personale è molto attento a consigliarvi le proposte golose dello Chef, sempre creative: gli abbinamenti culinari sono estremamente unici ed è davvero impossibile resistere alle tentazioni presenti nel menù!
Osate, osate e osate perché il cuoco sa il fatto suo!
Strepitose anche le farinate, ideate su ricette tipicamente liguri: si va dalla classica farinata di ceci con patate, a quella con il gorgonzola, da quella di mare con gianchetti a quella con i carciofi di Albenga.
Ottime le farinate di grano, soprattutto quelle più particolari, al grana padano DOP ed ai porri; notevoli le creme ed i passati di verdure, i carpacci di mare e di terra, tris di verdure, burrata e cous cous ed insalatone che possiedono un tocco ineguagliabile.
Sì, perché da Verdesalvia vi saranno dati due menù: uno con le pizze, farinate e focacce e l'altro con altre numerose leccornie, adatti entrambi a soddisfare ogni palato ed ogni gusto.
Non dimenticatevi di segnalare in anticipo eventuali intolleranze alimentari: il cuoco sarà ben lieto di soddisfare le vostre esigenze.
Le focacce di Recco vi porteranno con il loro profumo ed il loro gusto nella terra Ligure: la pasta è sottile, leggera e croccante e gli ingredienti sono molto ben amalgamati tra loro.
Questa formula è molto digeribile e permette anche di scegliere successivamente un dolce senza appesantirsi troppo.
La mia preferita è composta da pesto ligure, pinoli, scaglie di grana, olive taggiasche e crescenza, ma anche quelle con tartufo DOP e mortadella e con culatello sono veramente eccezionali.
Ogni qual volta addento la  mia focaccia di Recco, chiudo e gli occhi e mi ritrovo teletrasportata sul lungo mare delle Cinque Terre, nella mia adorata Monterosso, pronta a godermi una bella giornata di sole o perdermi tra i sentieri di queste zone meravigliose del Levante ligure!
Adoro la Liguria e prima o poi riuscirò a scrivervi delle mie numerose vacanze in questa affascinante e selvaggia regione d'Italia.
 Da Verdesalvia ho assaggiato durante l'estate diversi tipi di insalate ed i carpacci, sia quello di salmone norvegese con mele renette sia quello di tacchino con miele e castagne: tutto super!
Come ormai sapete, i desserts sono il mio tallone di Achille: il menù dei dolci di Verdesalvia vi lascerà senza fiato!!Potevo non assaggiarne più di uno?!

Secondo me è bello andare in un locale e conoscere pressapoco i cibi che ci verranno proposti, prendendo informazioni da amici che ci sono già stati, dal sito internet del posto o anche dal tanto temuto TripAdvisor:la sicurezza di trovare prodotti genuini e di qualità, preparati con cura  e dedizione vi farà sentire subito a casa.
Inoltre, quando si varca la soglia di un ristorante già collaudato si ha la speranza di trovare sul menù anche qualche nuova combinazione di sapori e profumi in grado di solleticare l'interesse e la golosità dei più diffidenti:i menù di Verdesalvia variano spesso, ma certi piatti costituiscono il punto di forza del locale ed una garanzia per i più tradizionalisti ed abitudinari.
Insomma, tradizione ed innovazione sono da sempre un mix vincente in cucina.
Io sono innamorata dei dolci di Verdesalvia, soprattutto delle Cheesecakes, preparate secondo la tradizione americana: lamponi, frutti di bosco, cioccolato, castagne e caramello sono solo alcuni degli accostamenti proposti dallo Chef.
Veramente divine ed indimenticabili!
Ho avuto modo di mandare in estasi le mie papille gustative con la classica creme caramel,
 la torta al cioccolato e noci con gelato alla violetta, il tortino al cacao con cuore caldo di cioccolato, i diversi tipi di gelato prodotti con ingredienti sfiziosi (pistacchio di bronte, marron glaces...), il caffè gourmand, ovvero un caffè servito con cantucci e deliziosi maccarons e, dulcis in fundo....oltre al classico tiramisù, Verdesalvia vi propone il tiramipiùsu, una cottina composta dagli ingredienti del tiramisù con l'aggiunta di nutella!! 
Spaziale!!
Una golosona come me non può uscire da un ristorante senza aver provato i suoi dolci: io ci tengo molto a valutare un posto dalla passione e l'ingegno con cui lo chef prepara i desserts.
Molto gustose e delicate sono anche le birre artigianali di questo locale, nella versione chiara ed in quella ambrata: adoro la birra e questo ennesimo tocco di classe rappresenta un ennesimo punto a favore per Verdesalvia.
Verdesalvia coccola i suoi clienti assicurando quotidianamente cibo eccellente, ingredienti saporiti e pregiati e creatività nella composizione dei piatti.
Quando passate da Pavia non dimenticatevi di prenotare un pranzo o una cena qui: non ne resterete delusi e quando uscirete tornerete a casa con la voglia di ritornarci per sperimentare un altro piatto che avevate visto nel menù....Verdesalvia vi lascerà sempre completamente soddisfatti ed appagati.
I presidi slow-food a Pavia ed in Italia stanno prendendo sempre più piede e trovo sia lodevole esaltare i prodotti delle nostre regioni, facendo conoscere cibi di qualità anche quelle persone che purtroppo non hanno la possibilità di viaggiare spesso: in questo modo, non solo i turisti di tutto il mondo, ma anche un ragazzo di Torino che studia a Pavia, ad esempio, potrà gustare delizie tipiche della Campania, della Liguria o della Sicilia da Verdesalvia!
Dobbiamo essere fieri dei nostri prodotti e della nostra Italia poiché la nostra cucina è impareggiabile!
Non sono d'accordo con quelle persone che si professano "esploratrici golose" e dimostrano sempre ed immancabilmente disapprovazione affermando che certi prodotti regionali vanno consumati solo sul posto:
per fortuna, gli Chef ormai si spostano di località in località portando con se la merce locale e cucinano i piatti secondo le più antiche tradizioni culinarie della loro terra.
Locali come Verdesalvia possono vantare una consegna settimanale di prodotti di qualità che arrivano da ogni parte d'Italia: genuinità e freschezza non si discutono!
Nel 2016 il pesto alla Ligure può essere gustato anche qui a Pavia: certo, la location non è proprio la stessa, in quanto mancano sia il mare che i suoi profumi, ma la bontà del prodotto non può essere messa in dubbio!
Penso che queste persone, alla fine, siano solo molto infelici e tendano a criticare qualsiasi cosa, qualsiasi novità e qualsiasi piatto proprio perché prive di fantasia e di voglia di mettersi in gioco.
Sono le stesse che dicono di odiare Pavia e mettono in cattiva luce ogni aspetto di questa città, ma non fanno nulla per collaborare attivamente e migliorarla, dando una mano nel proprio piccolo per renderla sempre più pulita e godibile.
Non abbiamo bisogno di questa gente criticona!
Pavia è bellissima e vi parlerò ancora di lei, delle sue bellezze, di noi pavesi e dei suoi deliziosi locali.
Complimenti sinceri ai proprietari di Verdesalvia Pizza Gourmet per aver realizzato un posticino così di successo, moderno e senza precedenti che ha reso la mia Pavia ancora più incantevole e meritevole di essere scoperta.
Avanti così!!