venerdì 20 marzo 2015

Chelsea & Meatpacking:qui si respirano ARTE ed ANTICONFORMISMO!

Siamo a Manhattan, nei quartieri giovani e frizzanti di Chelsea 
e Meatpacking,l'ideale per pranzi e cene tra gallerie e locali da vip!!
Decine di gallerie hanno trasformato in pochi anni questi due quartieri facendoli diventare due dei più trendy della Big Apple:che ne dite 
di una bella ed alternativa passeggiata tra costosi capolavori,boutique,librerie e deliziosi ristoranti?
C'è sempre qualcosa da scoprire e da imparare durante i viaggi!!
Buttatevi alla scoperta di mondi che ancora non conoscete,
come ad esempio l'Arte!!
Vi accompagno lungo un itinerario insolito,interessante e fuori 
dagli schemi dei soliti tour turistici.
Come saprete se siete appassionati di arte,questo mondo,specialmente la parte che riguarda la vena contemporanea,cambia velocemente.
In pochi anni tutti i galleristi più importanti si sono trasferiti a Chelsea!
Hanno ristrutturato grandi e luminosi spazi 
semi abbandonati,trasformando rapidamente il quartiere in uno 
dei più modaioli di New York.
Colossi del mercato dell'arte hanno aperto tre o quattro gallerie 
a Chelsea,proprio perché alcune installazioni monumentali 
possono essere esposte senza problemi di spazio,cosa che nelle vecchie gallerie di Soho o sulla 57th Street potrebbe accadere.
Avere più di uno spazio offre anche l'opportunità di presentare contemporaneamente diverse mostre,spesso di livello museale.
Una circostanza di non poco conto,dal momento che pochi musei 
se lo possono permettere:come potete immaginare,
l'arte contemporanea richiede investimenti di rilievo e a Chelsea
 si trattano opere che costano centinaia di migliaia di dollari,
anche decine di milioni.
Location per super ricchi,certo...ma che bello poterle visitare e sognare per mezzo delle loro opere o sculture!!
Un business per vips e milionari:è proprio qui che si giocano le sorti 
del mercato internazionale dell'arte.
Accanto a queste importantissime gallerie,in un rettangolo compreso tra la Ninth e la Tenth Avenue e tra la 15th e la 30th Street sono nati,uno dopo l'altro,ristorantini eleganti,localini etnici,boutique 
alla moda e fornitissime librerie d'arte.
Voglio consigliarvi gli indirizzi a mio avviso migliori per abbinare,
ad una passeggiata tra il meglio della produzione artistica internazionale e contemporanea,anche qualche puntatina nei negozi frequentati dai newyorchesi alla moda!
E successivamente,qualche buon indirizzo per soddisfare e deliziare anche il palato!!!
Partiamo dalla 19th Street,dove David Zwirner ha ben due gallerie 
e dove vi espongono Marlene Dumas,Chris Ofili,Thomas Ruff e 
Luc Tuymans,Dan Flavin e Donald Judd solo per citarne qualcuno.
Due blocchi più in là,sulla 21st Street sappiate che c'è solo l'imbarazzo della scelta!
Al 521 troviamo Tanya Bonakdar,con artisti che giocano sulla percezione come Eliasson,Neto e Saraceno e Paula Cooper,che possiede anche una galleria al civico 534.
Proprio qui,nel 2011,quando venne esposta The Clock,l'opera di
C. Marclay,della durata di 24 ore che quattro mesi dopo avrebbe vinto
il Leone d'Oro alla Biennale di Venezia,si crearono lunghe file 
di appassionati anche alle tre del mattino!!!
Che isola incredibile Manhattan,vero?
Sulla 21st Street c'è anche una delle due gallerie di Larry Gagosian
 (al 522,mentre l'altra la trovate al 555 West della 24th Street).
Considerato da molti il gallerista più potente del mondo,ha dedicato 
a grandi nomi come Picasso,Bacon e Fontana mostre che hanno suscitato l'ammirazione e l'invidia dei direttori dei musei più autorevoli 
del mondo!!
Gagosian tratta anche numerosi artisti viventi,oltre ai quadri di un genio della musica come Bob Dylan.
Sempre sulla 21st Street,al 530,troverete Barbara Gladstone,una gallerista di fama internazionale che ha scritto pagine importanti della storia dell'arte contemporanea.
Qui,e nello spazio sulla 24th Street,si possono vedere ad esempio opere di M. Barney e A. Kapoor.
Al 550 West della 21st Street troviamo la Haunch of Venison,
la galleria di François Pinault,il magnate del lusso proprietario 
della celeberrima casa d'aste Christie's e di ben due musei a Venezia,Palazzo Grassi e Punta della Dogana.
Che ne dite di una pausa?!
Al 176 della Ninth Avenue fate un salto alla Boutique di Parke & Ronen che offre capi d'abbigliamento,costumi ed occhiali.
Fate attenzione all'etichetta!!
La boutique label è più costosa,mentre la white label risulta più casual 
e cheap.
Shopping vicino alla bellissima High Line,altro percorso da percorrere 
e gustarsi in tutta calma e di cui vi parlerò in un altro post!
Ci spostiamo al 520 ed al 542 della 2nd Street e troviamo due grandi firme della moda che non hanno bisogno di presentazioni: 
Balenciaga e Comme de Garçons. Entrambi propongono modelli trendy
 e d'avanguardia,tutt'altro che convenzionali:se siete appassionati 
di fashion e non volete perdervi le ultime novità,bè,questo indirizzo 
fa proprio al caso vostro!
Una storica libreria d'arte che per me vale la pena visitare si trova al 195 della 10th Avenue: Printer Matter Inc.
Qui si trova di tutto!!Un paradiso per gli amanti della storia e dell'arte!!
Numerose piccole opere accessibili,ad esempio gli LP disegnati 
da M.Barney o gli skateboard di L.Gillick!
Già dal suo aspetto esteriore si capisce che è un posto cult per veri appassionati di arte nelle sue forme più disparate.
Curiosate anche sul loro sito internet per farvi un'idea di quello 
che vendono ed espongono ed essere aggiornati su incontri ed eventi che organizzano con grande frequenza!
Sulla 22nd Street si trovano ben tre dei quattro spazi del gallerista Matthew Marks (il quarto è al 523 della 24th Street) ed al civico 536 
c'è la storica galleria Sonnabend.
Siete stanchi e troppe cose belle,troppe informazioni,troppe novità 
e troppa storia vi hanno dato alla testa:vi capisco!
Perché non vi rigenerate un po' da Txikito?Uno spuntino a base 
di finger food basco che in questa zona fa tanto stiloso!
Frequentato da newyorchesi,per niente conosciuto dai turisti offre squisiti piatti della cucina basca uniti ad ottimo vino.
Eccellente rapporto qualità prezzo...se pensiamo a dove 
ci troviamo,ovvero in una delle zone più cool di Manhattan!
La nostra passeggiata alla scoperta dell'arte contemporanea si conclude sulla 26th Street con una visita da J. Cohan (civico 533),da 
Mitchell-Inness & Nash(al 534) e da Lehmann Maupin (al 540):
gli appassionati sanno bene che queste sono tre tra le più importanti 
ed influenti gallerie internazionali.
Se come me amate la musica ed il jazz,non vi resta che recarvi 
al civico 536,Room 804 e scoprire il Jazz Record Center
una vera e propria mecca per i collezionisti!!
Sulla 10thAvenue troverete invece 192 Books,una libreria d'arte
e letteratura,con una sezione dedicata anche ai bambini:
se siete in vacanza con loro,siete in zona e dopo qualche ora iniziano a dare segni di intolleranza riguardo alle "cose d'arte"per adulti,
portateli qui!
Adoreranno perdersi tra questa immensa e particolarissima libreria 
con una parte creata apposta per loro!
Per i più modaioli,sempre alla ricerca di abiti trendy e pezzi unici,consiglio Lost Art al 509 della 27th Street ed Alexander Mc Queen sulla 14th Street:in uno spazio immenso che sembra un museo,
i costosissimi vestiti sono indossati da manichini sospesi al soffitto.
Da vedere!!
Negozi favolosi che sembrano vere e proprie gallerie d'arte,
questa zona di Manhattan vi farà venire voglia di entrare in ogni 
singola bottega:tutte le vetrine sono accattivanti e studiate apposta per stupire!!


Dopo tutta questa ARTE è il momento di dedicarsi al cibo...
dove e che cosa mangiare se siete in zona Chelsea e Meatpacking?
Ve lo suggerisco nel prossimo post!