sabato 1 agosto 2015

Ladurée, Milano...prima tappa in Via Spadari!

Milano conquista sempre tutti ed ogni volta che ci si ritorna bisogna darle un morso, assaporarla per percepirne la squisitezza.
I ristoranti stellati sono tantissimi e provare la loro cucina è un'esperienza straordinaria, da provare almeno una volta nella vita, ma per chi ama i sapori più semplici è doveroso percorrere le vie del Gusto milanesi, diventate un polo di attrazione tanto quanto il Quadrilatero della moda.
Il percorso è costellato di locali particolari ed interessanti, ognuno famoso per le sue specialità:conoscete o avete già sentito almeno nominare ad esempio 
i coloratissimi macaron di Ladurée, i ricercati panini di Ottimomassimo, i tagliolini al tartufo  della bottega Tartufato all'interno del mercato di Eataly
 (ex Teatro Smeraldo)?Non vi dicono niente?
Non vi preoccupate, ci sono io ad accompagnarvi in questo eccezionale tour del Gusto!
Il capoluogo lombardo è sornione, sa come affascinare e prendere per la gola chi lo visita e chi vuole conoscerlo meglio.
In questo periodo dell'anno Milano è caldissima e forse non è l'ideale visitarla sotto il sole cocente, ma se capitate da queste parti troverete una città sempre attiva e frizzante, forse più vuota e meno caotica, ma sempre accattivante.
Milano non è solo Expo!E' un luogo magico, in continua evoluzione, che va conosciuto in più tappe, sia dal punto di vista culturale che enogastronomico.
Quando viaggio, non mi stanco mai di girovagare senza una meta precisa, dando un'occhiata alla cartina solo di tanto in tanto: adoro gironzolare per le città, imbattermi in posti dai nomi curiosi oppure famosissimi e farmi viziare.
Vicino al Duomo, ho scoperto esserci una via che da qualche anno si è fregiata del titolo di "via del gusto", poiché nel giro di pochi metri si alternano locali famosi per l'alta qualità ed i sapori straordinari e ricercati: via Spadari.
Un tour culinario in piena regola non può che partire da qui!
Questo è il primo di una serie di mappa di locali alla moda e genuinamente famosi: un itinerario rigorosamente godereccio.
Vi ho appena citato i celebri macaron dell'atelier di Ladurée: queste delizie per il palato vengono prodotte ad ogni ora, la freschezza e la genuinità degli ingredienti si sentono fin dal primo morso!
Una golosa come me poteva restare indifferente ad una simile pasticceria in una via così bella?!
Ci sono due sedi di Ladurée  a Milano, questa di Via Spadari ed un'altra presso l' Hotel Excelsior e posso garantirvi che, non appena varcata la soglia, trascorrerete un buon quarto d'ora a contemplare l'immensa varietà di macaron presenti!
Che tripudio di colori e di profumi!!
Il macaron è un delizioso pasticcino da tè che ricorda un po' il sapore della meringa, ma con l'aggiunta della polvere di mandorla.
Assomiglia ad uno yo-yo, formato da due cupolette rotonde e farcito al suo interno con crema o marmellata di gusti diversi!
Ladurée ha diverse catene anche all'estero e dappertutto potete assaggiare i loro pasticcini variopinti al gusto di cioccolato, pistacchio, fragola, vaniglia, cocco e tantissimi altri ancora!
Quando mi reco a Londra, di cui ho ancora tanto da raccontarvi, una delle mie tappe fisse è senza ombra di dubbio Ladurée!
Lo stile di questi negozi si ispira al Settecento francese ed alla reggia di Versailles: non è un caso che uno dei migliori e più stilosi tra i dolcetti disponibili sia l'azzurrissimo "Maria Antonietta".
Perché azzurro?La risposta mi è stata data proprio da una signora francese in un negozio di Mentone: azzurro perché richiama il cielo terso dell'estate, ma anche il mare della Costa Azzurra.
Questo macaron al suo interno è un mix di sapori di tè aromatizzato ai petali di rosa, agrumi e miele e tè nero cinese ed il tutto è avvolto da un piacevole e delicato gusto di mandorle.
E che dire della presentazione delle confezioni di Ladurée?
Qui con il packaging non si scherza!!
I macaron vengono venduti in scatoline bellissime che richiamano ancora una volta lo stile regale della Francia settecentesca.
Io adoro queste scatoline, un po' come quelle di Tiffany, perché è bello conservarle e custodiscono preziosi ricordi, sono molto chic e raffinate, sia per chi le riceve che per chi le dona.
E poi potete utilizzarle per qualsiasi cosa!
Ladurée crea bomboniere per occasioni speciali ed è un must del party della moda: Versace e Just Cavalli hanno fatto richiesta di piramidi colorate di macaron per le loro serate esclusive.
Lo so, non è una pasticceria economica, ma qualche volta vogliamo concederci un peccato di gola come si deve?Non siate tirchi ed assaporate anche i sorbetti ed i gelati, facendovi magari dare anche una borsa termica (graziosissime e trendy!!)per conservare al meglio i vostri acquisti una volta fuori dal negozio.
L'estate a Milano è dura ed afosa: dovete trascorrerla al meglio, appagando voi stessi, in tutti i sensi.
Via Spadari ha ancora molto da offrire...non finisce qui!
Buon tour di Ladurée  a tutti!!

Nessun commento:

Posta un commento