sabato 20 dicembre 2014

BERLINO OVEST... KULTURFORUM!!

Proseguiamo nell' esplorazione della capitale tedesca!
C'è ancora tantissimo da vedere e da visitare nella vivacissima Berlino: prendiamo la metro e ci dirigiamo nella futuristica Potsdamer Platz.
Dopo una vera e propria immersione nell'arte nell'Isola dei Musei, qui sarete rapiti dal modernismo più sfacciato: qui sorgono i complessi d'acciaio e cemento di Daimler City, Sony Center e Beisheim Center, simboli dell'incalzante rinnovo urbano di Berlino.
Il Sony Center assume un aspetto spettrale di sera, quando risplende di blu e magenta: 
la zona è ricchissima di negozi, ristoranti, cinema e supermercati.
Altrettanto all'avanguardia è il quartiere Daimler-Chrysler, emerso dalle macerie del Muro grazie al progetto dell'acclamato Renzo Piano: si tratta di uno dei più grandi progetti di sviluppo urbano in Europa!
Potsdamer Platz è sempre in fermento, ma vi consiglio di visitarla di sera, quando i grattacieli si illuminano e i berlinesi si incontrano per un drink o per cenare prima del cinema o del teatro!
Siete vicinissimi al polmone verde della città, il vastissimo Tiergarten, meta prediletta dai berlinesi per le loro passeggiate. 
Dalla cupola del Reichstag avrete avuto modo di scorgere l'immenso parco di 210 ettari e avrete senz'altro notato ergersi imponente la Siegessàule, uno dei simboli più visibili della città. Essa torreggia sulla rotatoria Glosser Stern ed è coronata dalla statua della Vittoria, soprannominata Goldelse dai berlinesi.
Due dei luoghi più incantevoli del parco che attirano turisti, coppiette innamorate, mamme con i passeggini e sportivi sono la Rousseauinsel e la Luiseninsel.
Una vera oasi di pace e spettacolo della natura!
Noi ci siamo concessi una pausa al biergarten "Cafe am Neuen See" (Lichtensteinallee 2) che si trova proprio di fianco ad un lago...non dimenticatevi di noleggiare una barca...molto romantico!!!
Merita una sosta anche il bellissimo palazzo barocco, lo Schloss Bellevue, residenza ufficiale dei Presidenti federali: chiuso al pubblico, potete vederlo in tutta la sua maestosità se decidete di compiere un tour in battello.
Sempre dal battello, oppure percorrendo a piedi l'enorme parco Tiegarten, potrete ammirare anche l' Englischer Garten ed il Parco dello Schloss Bellevue, due oasi di pace e serenità!
Lungo la Sprea, accanto allo Schloss si trova l'Hansaviertel: si tratta di immobili disseminati nel verde intorno ad una piazza piena di negozi.
Molto carini e caratteristici sono tutti i localini- disco- disco pub che potete trovare lungo la Sprea: l'ideale per un aperitivo con gli amici, o per ascoltare buona musica, spesso anche dal vivo.
Imponente, come vi ho raccontato prima, la Siegessàule, la colonna della Vittoria: alta 59 m. si erge nel cuore del Tiegarten.
Dalla sua cima si gode, naturalmente, un bellissimo panorama.
Questa è la zona di altri importanti Musei: il Museum fùr Film und Fernsehen, ad esempio, lo consiglio  agli appassionati del cinema tedesco! 
Qui troverete tutto, a partire dai film muti alle produzioni del dopo- guerra passando per la propaganda nazista:ospite d'onore la bellissima Marlene Dietrich!!
Abbiamo avuto l'occasione di partecipare ad una bellissima serata musicale presso la famosissima Berliner Philarmoniker: questo auditorium ha un'acustica eccezionale in ogni singolo posto, grazie ai palchi su terrazzi progettati da H. Scharoun.
Da Settembre a Giugno c'è un concerto gratuito ogni martedì alle 13...assolutamente da non perdere!!
Accanto alla Philarmonie troverete un piccolo museo degli strumenti musicali (Musikinstrumenten Museum): 
oltre 800 strumenti rappresentativi della musica europea dal XVI sec. ad oggi!
Concerti e dimostrazioni dell'organo Wurlitzer.
Se siete appassionati di Storia dell' Arte, non lasciatevi sfuggire una visita alla Gemàldegalerie: pinacoteca con circa 1.500 opere che rappresentano cinque secoli di creazione artistica ( dal XIII al XVIII sec.).
Le sale si allargano a raggiera dal foyer centrale, maestoso come un campo da calcio ed ospitano tele di Rembrandt, Tiziano, Caravaggio, Giotto, Van Eyck Goya, Canaletto, Botticelli, Rubens per citarvi solo i più conosciuti.
Emozionante l'ingresso nella sala ottagonale dove si trovano le sedici maggiori opere di Rembrandt! E' presente anche un interessante museo di arti decorative dal Medioevo ad oggi.
Questa Pinacoteca rappresenta, dal mio punto di vista, uno dei Musei imperdibili della città: calcolate almeno mezza giornata se avete intenzione di esplorare tutte le 72 stanze, altrimenti procuratevi una mappa all'ingresso per decidere cosa visitare.
E che dire della Neue Nationalgalerie? Una sorta di tempio in vetro che ospita arte internazionale del XX sec. e pittori tedeschi espressionisti.
Le opere cubiste di Picasso e quelle surrealiste di Dalì sono appese accanto alle creazioni Bauhaus di Klee e Kandinsky.
Lo spirito della scuola Bauhaus consisteva nell'unire forma e funzione: la scuola era una forza galvanizzante nell'architettura modernista e rappresentava una fiera opposizione dell'Espressionismo. Dopo aver etichettato gli stili Bauhaus come antigermanici e di ispirazione comunista, i nazisti chiusero la scuola nel 1933.
Sempre qui vicino si trova la Gedenkstàtte Deutscher Widerstand, un museo- memoriale dedicato ai militari ed ai civili che si sono opposti al nazionalsocialismo.
Interessante anche la Kupferstichkabinett, museo delle stampe e dei disegni dal XIII sec. in poi.
Come avrete dedotto, la zona vicino a Potsdamer Platz è davvero ricca di Musei (Kulturforum), quindi se volete trascorrere una giornata all'insegna della cultura, tenete in considerazione anche questa centralissima zona!
Un biglietto di uno dei Musei di questo quartiere consente l'ingresso alle collezioni permanenti di uno degli altri....scegliete con criterio!!
Più ad Ovest troverete Schòneberg, dove si allineano facciate borghesi e piccoli edifici moderni: è un quartiere tranquillo durante il giorno, ma alla sera la gente si riversa nelle stradine piene di bar e club e la comunità gay folleggia fino alle prime ore del mattino. 
Le bandiere arcobaleno sopra bar e negozi di Motzstrasse vi fanno capire che siete nel quartiere gay della città: una targa commemorativa all'entrata sud della stazione della metropolitana di Nollendorfplatz ricorda le vittime omosessuali del nazismo.
Per lo shopping qui troverete di tutto: abiti vintage, intimo provocante, libri antichi, gioielli fatti a mano, accessori per la cucina e piatti esotici.
Se amate il cioccolato vi consiglio Winterfeldt Schokoladen:
paradiso per veri gourmand!! 
C'è una vasta scelta di cioccolato prodotto da artigiani internazionali, tutto disposto come in una galleria d'arte nel mobilio in quercia di una farmacia ottocentesca.
Da perderci la testa!! 
Questo quartiere ostenta oggi una blanda identità da classe media, ma nel suo pedigree ha momenti di radicalismo, al tempo degli squatter degli anni '80: queste differenze si vedono lungo la borghese Viktoria- Luise-Platz, lungo le strade ricche di caffè per intellettuali e boutique indipendenti ben curate fino alla Hauptstrasse, la via principale del borgo che possiede un tocco etnico.

In zona trovate anche il celeberrimo KADEWE, il più esteso Grande Magazzino d'Europa!
Tappa da non lasciarsi sfuggire quando si è a Berlino!
Grande magazzino di lusso, soprattutto per quanto riguarda l'ultimo piano dedicato interamente alla gastronomia!!
Per veri gourmand:la golosità e la curiosità vi spingeranno a soffermarvi in ogni reparto e a strabuzzare gli occhi a caccia di sorprese!
E' possibile acquistare qualsiasi prodotto alimentare e se siete stanchi dopo lo shopping cosa c'è di meglio che sedersi in uno dei tanti stand che si aprono a ventaglio e degustare qualche piatto tipico della cucina tedesca o di altri paesi?
Anche ostriche e champagne!
 Prezzi naturalmente non economici,ma è giusto viziarsi quando si è in vacanza!
Da non perdere.




Nessun commento:

Posta un commento